Brisa, significa brezza in spagnolo ma mai come in questo caso il nome è inappropriato. Brisa è più come una bottiglia di spumante, un botto di migliaia di frizzanti bollicine che schizzano dappertutto. È il cane senza mezze misure con antipatie o simpatie espresse senza mezzi termini. Giocherellona all’inverosimile seppur capace di acquattarsi per ore sotto la scrivania mentre lavori. Tanta voglia di correre, saltare come un canguro e fare continui testa coda prediligendo il ruolo di preda provocatrice, fingendo chissà quali ferite non appena sfiorata e pronta a scattare immediatamente non appena cala la presa del compagno di giochi, gentil concessione fatta da colei che è assai arduo acchiappare. Un carattere positivo negli amici umani che l’ha più volte salvata da forti traumi psichici e l’ha portata ad essere il mezzo ideale per vincere le fobie di bambini terrorizzati dai cani, ai quali concede di essere portata al guinzaglio e coi quali diventa di un delicato inverosimile. Con Brisa non concedi nulla è lei che si concede a te!
Attualmente con Brisa è stato iniziato l’addestramento per il brevetto di lavoro in U.D. inoltre è al vaglio una serie di incontri con scolaresche delle scuole elementari per l’approccio di base dei bambini verso questo tipo di cane.

 
 
*****
 
 
© 2006 Foresta Incantata - webmaster Andrea Pecharova'